200 Miglia del Mugello

04.11.18

200 Miglia del Mugello - 1

Una gara per piloti veri, dove contano oltre alla velocità anche la tecnica l'intelligenza agonistica, l' esperienza e lo spirito di squadra, caratteristiche che sono l’essenza dell’endurance. 
Gli equipaggi al via sono un bel mix tra piloti professionisti e gentlemen’s rider, sia italiani che stranieri. 
Un massimo di 3 piloti per squadra, ognuno dei quali può correre utilizzando la propria moto, sono ammesse sia 600 che 1000 cc.
Si corre anche con licenza Minivelocità.
Non si tratta di una gara paragonabile a quelle del mondiale Endurance.
Il regolamento è atto all’utilizzo di moto generalmente impiegate per le gare di velocità in circuito tradizionali, senza la necessità di dispositivi specialistici quali serbatoi maggiorati, dispositivi di rifornimento rapidi di sicurezza e meccanismi per il cambio gomme veloce. 
Si tratta però di una gara nella quale il risultato è costruito sulla tattica di gara, sulla capacità di calibrazione degli sforzi fisici e meccanici, sulla tempestività e puntualità delle scelte, sui cambi e sui rifornimenti. 
Ogni pilota può correre con la propria moto oppure utilizzare una sola moto effettuando il cambio di mezzo.
Gli equipaggi possono essere composti anche da mezzi con cilindrate miste ( 1 600 ed 1 1000).
Il tempo sul giro passa quindi in second’ ordine di fronte ad una visione più ampia delle 200 miglia da percorrere.

Condividi l'evento sui social